SCADENZE RIFIUTI: 30 APRILE 2018

MUD – RECUPERO RIFIUTI - ALBO GESTORI – DIRITTI SISTRI

Anche per quest’anno la presentazione del modello di DENUNCIA RIFIUTI MUD annuale è fissata, per i soggetti obbligati, al 30 aprile.

Sono tenuti al MUD:

  • le imprese e gli enti che producono rifiuti pericolosi;
  • le imprese e gli enti che producono rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, artigianali, da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi da potabilizzazione, da depurazione delle acque e da abbattimento fumi che occupano più di 10 dipendenti;
  • coloro che effettuano a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
  • i commercianti e gli intermediari di rifiuti;
  • coloro che svolgono operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti.

Iscrizione per Recupero Rifiuti ex Provincia

A seguito di nuove disposizioni legislative sono state modificate le competenze in materia ambientale e di conseguenza le modalità di pagamento dei diritti annuali che sino allo scorso anno si versavano all’Amministrazione Provinciale .

Ora per le autorizzazioni in materia di rifiuti, rilasciate dalla Provincia e quindi anche per il diritto di rinnovo per il recupero rifiuti non pericolosi in regime semplificato, l’importo di sempre ( es. 51,65 euro per quantità sino a 3.000 ton.) , da quest’anno dovrà essere corrisposto non più con versamento postale ma attraverso bonifico sul conto bancario Unicredit :

  • IT 05 T 02008 02435 000104059154

intestato a :

  • Arpae - Agenzia regionale prevenzione, ambiente ed energia dell’Emilia-Romagna

via Po, 5 | 40139 Bologna - P.IVA e C.F. 04290860370

Indicando quale causale : 12 07 02 04 iscrizione per recupero rifiuti in procedura semplificata – Ravenna – Ragione sociale, P.Iva, indirizzo impianto.

Iscrizione Albo Gestori - rinnovo

L’iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali è soggetta al versamento del diritto annuale di iscrizione all’Albo entro il 30 aprile di ogni anno. L’importo è lo stesso degli scorsi anni ed è stabilito dal DM 120/2014, art. 24, c. 3 relativamente a ciascuna categoria e classe.

Per eseguire il pagamento occorre accedere al portale www.AlboGestoriRifiuti.it e selezionare la voce “Login Imprese”.

Per accedere all’area riservata occorre accreditarsi utilizzando come credenziali d’accesso il codice fiscale dell’impresa e la password in possesso.

Nel caso l’impresa non si sia ancora registrata o abbia smarrito la password, occorre utilizzare la funzione “Password Dimenticata? Nuova Impresa? Clicca qui” presente nella pagina di Login per richiedere le credenziali di accesso al sito.

Dopo essere entrati nell’area riservata, bisogna scegliere la sezione “DIRITTI” e poi l’anno di riferimento e la modalità di pagamento preferita.

Si fa presente che l’omissione del pagamento del diritto annuo, comporta la sospensione d’ufficio dall’Albo.

Contributi SISTRI 2018

Entro il 30 aprile tutti i soggetti iscritti al sistema di tracciabilità dei rifiuti SISTRI devono effettuare il pagamento del contributo per l’anno 2018.

Ricordiamo ancora una volta che tenuti all’iscrizione al SISTRI sono:

  • raccoglitori e trasportatori professionali di rifiuti speciali pericolosi
  • recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti urbani e speciali pericolosi
  • imprese che producono rifiuti pericolosi derivanti dalle attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi
  • imprese produttrici di rifiuti pericolosi con attività di stoccaggio autorizzata
  • imprese con oltre 10 dipendenti che producono rifiuti speciali pericolosi derivanti da

- lavorazioni industriali e artigianali

- attività commerciali

- demolizione e scavo

- attività di servizio e sanitarie

- attività agricole e agroindustriali

Per verificare l’importo da pagare è necessario accedere a SISTRI tramite il proprio dispositivo USB alla sezione “Gestione Azienda” per generare la pratica di pagamento relativa all’anno 2018.

Prima di generare la pratica di pagamento è bene verificare i dati risultanti dalla propria iscrizione in particolare relativamente a categoria di iscrizione, tipologia di rifiuti e fascia di addetti (complessivi dell’impresa) e, nel caso, procedere ai relativi aggiornamenti.

Una volta effettuato il pagamento dell’importo risultante dal report (tramite bonifico oppure bollettino di c/c postale) si dovrà completare la procedura caricando i dati del pagamento (CRO o VCC) e la relativa copia della contabile o del bollettino.

I dati per il pagamento, gli importi e ogni ulteriore informazione sono reperibili direttamente sul sito www.sistri.it alla sezione “Modalità di pagamento”.

Per interrompere il pagamento annuale, è necessario aver prodotto la cancellazione, prima della scadenza.

Sistema Informativo Regionale sui Rifiuti ORSO 3.0

Dallo scorso anno è previsto un nuovo adempimento ambientale.

I soggetti obbligati alla compilazione “informatica” :

  • gli impianti di gestione rifiuti (recupero e/o smaltimento) indipendentemente dal tipo di autorizzazione effettuano la compilazione annuale entro il 31 maggio;
  • gli impianti di discarica, incenerimento//termovalorizzazione, trattamento/trasferimento, trasbordo/stoccaggio effettuano la compilazione annuale entro il 31 maggio e la compilazione semestrale entro il 31 agosto.

INFO

Ufficio Ambiente Confcommercio Ravenna

0544 515680 – 515753

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.