CCNL NAZIONALE DEL TERZIARIO, DISTRIBUZIONE E SERVIZI

SOTTOSCRITTA MODIFICA ALL’ACCORDO INTEGRATIVO

Confcommercio ha recentemente sottoscritto con le parti sociali una modifica all’Accordo integrativo del CCNL del terziario, distribuzione e servizi del 2015.

 

In particolare è stata definitivamente ricollocata, a marzo 2018, la tranche di 16 euro relativa al mese di novembre 2016, che era stata sospesa prima della sua decorrenza.

L'accordo prevede inoltre una proroga della vigenza del contratto nazionale al 31 luglio 2018, così da consentire la collocazione dell'ultima tranche all'interno della vigenza contrattuale.

Da ultimo, le parti firmatarie riconoscono che il CCNL Terziario, Distribuzione e Servizi sottoscritto dalle stesse, rappresentando il contratto più applicato nel settore, non può essere oggetto di dumping e soprattutto non possono venir meno le garanzie reciproche sull'applicazione delle retribuzioni minime previste nel contratto stesso per tutti gli addetti che operano nella sua sfera di applicazione.

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.